08/06/2009
Il Tar del Lazio blocca il decreto Prestigiacomo
Il tribunale amministrativo del Lazio, con la sentenza 5239/09 del 25 maggio, ha sospeso gli effetti del decreto del ministro dell'ambiente, Stefania Prestigiacomo (nella foto a sinistra assieme a Silvio Berlusconi) del 22/01/2009, il cosiddetto "decreto sulle biodiversitÓ", il quale a sua volta andava a modificare il precedente decreto n. 184 del 17 ottobre 2007. A causa, dunque, della sospensione degli effetti dei capoversi 1, 2, 3 ed 8 dell'articolo 1 del decreto Prestigiacomo sarÓ, molto probabilmente, necessario apportare delle modifiche al calendario venatorio siciliano. Le modifiche dovrebbero regolamentare la caccia nel mese di gennaio nelle zone di protezione speciale (ZPS), non pi¨ libera ma con due giornate venatorie fisse.