10/06/2009
Frattini: nessuna modifica alle leggi in vigore sulla caccia.
Il ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, ha recentemente inviato una missiva alle associazioni ambientaliste. La lettera aveva come oggetto la normativa comunitaria relativa alla gestione, protezione, regolamentazione e sfruttamento degli uccelli selvatici. La missiva del ministro, stando a quanto reso noto nelle scorse ore, indicherebbe chiaramente una chiusura dell'iter che avrebbe dovuto portare ad una modifica delle norme comunitarie attualmente in vigore, lasciando inalterati gli attuali termini del calendario venatorio che prevede l'apertura della stagione venatoria dal primo settembre e la chiusura al 31 gennaio. Franco Frattini (nella foto a sinistra) avrebbe, inoltre, giÓ avviato i contatti con le Regioni impegnandosi personalmente a rimuovere le disposizioni regionali in contrasto con la normativa UE, anche tramite alcune modifiche alla normativa nazionale.